Stampa
Visite: 2036

mani

FPT GiovaniPesca

Giovani a pesca

RISPETTO PER NATURA E AMBIENTE

ll territorio trentino vanta la presenza di paesaggi naturali dal fascino ineguagliabile, che immergono il pescatore in un'atmosfera fantastica stimolandone i sensi, con il suono dell'acqua e degli animali, la purezza dell'aria e scenari ricchi di vitalità.
ln questi variegati ed esclusivi habitat, vivono i nostri amati pesci, che grazie anche a nostri predecessori sono ancora ben presenti allo stato selvatico in molte delle nostre acque. Questo patrimonio deve essere considerato da tutti noi un grande dono da salvaguardare anche per le future generazioni. ll modo migliore per farlo è di essere coscienti e consapevoli che si tratta di un bene limitato e legato ad equilibri sempre precari e l'uomo in questo senso ha le maggiori responsabilità. Purtroppo durante le nostre battute di pesca ci imbattiamo sempre più spesso in episodi di inquinamento, spesso causati proprio da noi pescatori: borse, rifiuti, confezioni vuote che pur neila loro piccolezza riescono a scalfire la straordinaria bellezza della natura. Chi pesca deve percepire la natura come un amico che ci ospita nella sua dimora, che ci offre ciò che serve per metterci a nostro agio, ma che vuole anche essere rispettato. Flora e fauna sono il cuore e l'anima dell'ecosistema che ci circonda, e che è nostro dovere salvaguardare evitando di inquinare le rive e rispettando il pesce, liberandolo con cura e rilasciandolo per dimostrare nuovamente il suo vigore e la sua bellezza ai nostri "colleghi".

IMPARARE A PESCARE IN COMPAGNIA

Un tweet, un post, un messaggio ...non importa dove, quando, con che condizioni meteorologiche e nemmeno con quali tecniche di pesca o abilità possedute. Spesso questi aspetti non contano o comunque non frenano la passione che ci accomuna.
Noi pescatori siamo tipicamente soggetti solitari, preferiamo egoisticamente passare del tempo a tu per tu con la nostra canna da pesca sulle rive di un torrente, fiume o lago che sia. La solitudine tuttavia non ci permette di condividere tutte le intense emozioni che l'acqua ci regala e che verrebbero sminuite con una semplice descrizione a parole o attraverso una fotografia. La soluzione migliore è diventare attori protagonisti di un'avventura vissuta in compagnia immersi nella natura, che ci permette di divertirci, di imparare gli uni dagli altri e di aiutarci a vicenda in caso di bisogno o di pericolo. La pesca non è una scienza esatta, l'insegnamento degli altri rappresenta infatli un bene prezioso e in ogni istante tutto può essere messo in discussione e migliorato, spronandoci a ricercare nuove tecniche ed arricchendo il nostro bagaglio di esperienza. Pescare con gli altri può diventare così una lezione di vita, da cui trarre insegnamento, trasferire conoscenza, sperimentare sul campo le novità acquisite e condividere una sana passione. Quindi ragazzi: "Peschiamo in compagnia !".

Giovani acque 1PAESAGGI UNICI E SUGGESTIVI

Una delle caratteristiche principali che contraddistingue la pesca da molti altri hobby è proprio la possibilità di immergersi in ambienti naturali dall'elevato impatto visivo. Abbiamo la fortuna grazie al nostro bellissimo territorio di offrire scenari da capogiro, nei quali le foreste selvagge proteggono e custodiscono bellissimi torrenti alpini e fiumi di fondovalle per poi lasciare spazio alle docili acque dei laghi. Lasciatevi trasportare dall'immaginazione e sognate d'essere catapultati in questi paradisi suggestivi con la vostra canna da pesca in mano, da soli o in compagnia dei vostri amici, nei quali la tranquillità e la dolce melodia della natura ne fanno da padrone. Provate a cimentarvi in questo bellissimo hobby e passatempo, potrà diventare semplice momento di svago e di tranquillità oppure diventare vera e propria passione, capace di catturare il vostro cuore e la vostra mente grazie anche al contesto naturalislico nel quale si esercita. Che tu sia ospite o che tu sia Socio di un'associazione Trentina, ricordati sempre che pescare nella nostra provincia è un grande privilegio che deve essere gestito con alto senso di responsabilità e competenze e non dimenticarti mai che alla fine, sarai solo tu a decidere se trattenere o rilasciare il pesce catturato.

Giovani acque 2

PARTECIPAZIONE ATTIVA NELLA GESTIONE

I dati anagrafici dei censimenti delle associazioni della Federazione parlano chiaro : evidenziano inequivocabilmente che la presenza dei giovani nei direttivi delle varie Direzioni è marginale, lasciando pericolosamente scoperto un target che prima o poi dovrà gestire il futuro della pesca Trentina. Per la verità, a riprova di questa esigenza, recentemente alcune associazioni sotto la spinta dei giovani, hanno rinnovato i propri Direttivi, riuscendo a bilanciare, l'esperienze e la competenza dei "veci" con la forza propositiva ed innovativa dei "boci".
Per realizzare tutto questo si cercano giovani entusiasti ed innamorati dell'attività alieutica che abbiano voglia di mettersi in gioco per dare il loro prezioso contributo alla crescita della Federazione anche in ambito organizzativo: il loro ruolo ovviamente non potra essere solo quello legato all'organizzazione di attività, si cercano anche figure in grado di svolgere incarichi associativi di carattere istituzionale.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su 'Si, acconsento' all’uso dei cookie